January 28, 2019 / 8:12 AM / 10 months ago

Borse Asia contrastate per riapertura uffici pubblici Usa e per scontro Usa-Cina

28 gennaio (Reuters) - L’azionario dell’area Asia-Pacifico è altalenante: sostenuto da un lato dall’annuncio della fine del braccio di ferro fra il presidente Usa, Donald Trump, e il parlamento sul bilancio federale, ma frenato dal confronto commerciale fra Stati Uniti e Cina.

Sul mercato però gli investitori hanno ancora spunti di preoccupazione: “la riapertura definitiva degli uffici pubblici è un sostegno per il mercato, ma ci sono ancora potenziali fattori di rischio come il confronto fra Usa e Cina sulle regole del commercio”, dice Soichiro Monji, economista di Daiwa SB Investments.

** TOKYO ha chiuso la seduta in moderato calo dello 0,60% provocato dal rafforzamento dello yen e dall’attesa per i risultati del terzo trimestre che arriveranno questa settimana.

** SHANGHAI contrastata. Un refolo di ottimismo è stato portato dalla notizia della nomina del nuovo responsabile della commissione nazionale di controllo sulla borsa dove si è insediato un veterano del mondo bancario, Yi Huiman. Pessimismo invece dalla pubblicazione dei dati dei profitti industriali, in calo a dicembre per il secondo mese consecutivo a causa di prezzi in discesa e produzione asfittica.

SEUL chiude piatta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below