January 24, 2019 / 11:40 AM / 10 months ago

BORSE EUROPA in rialzo grazie a spinta tech

ROMA (Reuters) - Le borse europee oggi sono in rialzo, con i risultati migliori del previsto dal produttore di chip STMicro che hanno dato una spinta al comparto tech, scuotendo un mercato preoccupato per il rallentamento della crescita globale.

Traders a lavoro . REUTERS/Brendan McDermid

** Alle 11.35, l’indice europeo STOXX 600 guadagna lo 0,37%. Il tedesco DAX. sale dello 0,54%, il britannico FTSE perde invece lo 0,24%.

** Il settore tecnologico segna un incremento del 2%, dato che gli investitori si sono lanciati sulle buone notizie arrivate dal produttore di chip STMicro, che hanno placato almeno un po’ i timori su un comparto colpito dal rallentamento della domanda.

** STMicroelectronics avanza del 9,8% dopo aver riportato per il quarto trimestre un margine leggermente al di sopra degli obiettivi, pur prevedendo un brusco calo nelle vendite del primo trimestre. Gli analisti di Liberum dicono che forti tagli delle stime in realtà sono già incorporati nelle quotazioni dei titoli di semiconduttori, e aggiungono: “Consideriamo quindi l’attuale debolezza come una forte opportunità di acquisto”.

** Salgono in misura significativa i titoli di AMS, Siltronic, Infineon.

** Gli investitori stanno guardando con attenzione ai risultati aziendali, dopo che le aspettative sugli utili sono state affondate dal rallentamento dell’economia globale. I commenti delle società sia sull’andamento corrente che sulle prospettive future saranno fondamentali. “La stagione degli utili è stata ragionevole fino ad ora, ma quando si alzano questi venti macro contrari, le persone non si fidano a mettere un po’ di soldi in più in attività a rischio”, dice Gary Waite, portfolio manager di Walker Crips Investment Management.

** Tra i risultati, negativi, si segnalano quelli della società farmaceutica danese Novozymes che scende del 3,7% dopo che il Cfo ha detto che i mercati del Medio Oriente resteranno probabilmente deboli nel 2019.

** Le notizie sui possibili deal muovono in positivo alcuni titoli. E’ il caso della danese DSV che sale dell’1,2% dopo che Kuehne & Nagel ha detto che Panalpina è troppo sopravvalutata per fare un’offerta pubblica di acquisto. I commenti di Kuehne & Nagel riducono la probabilità di una costosa guerra per Panalpina, esito positivo per DSV che si è avvicinata alla società di logistica svizzera con un’offerta da 4,1 miliardi di dollari la scorsa settimana.

** Anche le note dei broker spingono i titoli. Il produttore svizzero di cioccolato Barry Callebaut sale del 4,75%: i trader citano un upgrade di Goldman Sachs, mentre il gruppo tedesco della sanità Fresenius sale del 3,6% dopo che BAML lo ha promosso a “buy”.

** Gli investitori rimangono scettici sul fatto che un eventuale rally del mercato possa durare finché la guerra commerciale USA-Cina e i negoziati sulla Brexit non saranno stati risolti. “Continuo a pensare che i venti contrari siano ancora troppo forti, vediamo il mercato muoversi in laterale fino a quando alcuni di questi problemi non verranno risolti”, dice Waite.

(Helen Reid)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below