January 16, 2019 / 1:08 PM / 7 months ago

Bce, giro di vite su codice di condotta consiglieri e vigilanza

La sede della Bce a Francoforte, il 26 aprile 2018. REUTERS/Kai Pfaffenbach

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea ha perfezionato una seria stretta sulle regole di comportamento e il codice di condotta dei consiglieri governativi e dei rappresentanti della vigilanza, introducendo nuove norme su un ampio spettro di attività quali investimenti, ‘disclosure’ e persino impegni personali.

Frustrata dalle fughe di notizie e dall’inadempienza di una serie di vincoli e — nel caso di un governatore di una singola banca centrale — accuse di corruzione, la Bce si propone anche di regolare gli appuntamenti pubblici dei consiglieri, impresa non certo semplice, trattandosi di dipendenti di banche centrali nazionali.

Secondo il codice — la cui revisione è passata oggi all’unanimità del consiglio dei venticinque — Francoforte ha a disposizione una serie di strumenti, il più severo dei quali prevede una pubblica reprimenda per infrazione del codice di condotta.

“Il codice migliora la gestione dei potenziali conflitti di interesse introducendo regole specifiche anche sulle attività che possono essere intraprese dopo l’impiego presso la Bce, le transazioni finanziarie private e le relazioni con i gruppi di interesse” si legge in un comunicato dell’istituto centrale.

Il nuovo regolamento è entrato in vigore dal primo gennaio scorso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below