January 15, 2019 / 2:11 PM / 2 months ago

Banche, Abi: sofferenze nette novembre al 2,18% impieghi, minimo da marzo 2011

L'insegna di una banca a Roma REUTERS/Alessandro Bianchi

ROMA (Reuters) - Le sofferenze nette delle banche italiane a novembre sono scese in rapporto agli impieghi totali al minimo da marzo 2011.

Lo ha detto l’Abi illustrando il suo rapporto mensile che conferma anche la dinamica positiva dei prestiti a famiglie e imprese, cresciuti a dicembre del 2,2%.

Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali si è attestato al 2,18% a novembre 2018 (era 4,89% a fine 2016).

Le sofferenze al netto di svalutazioni e accantonamenti già effettuati, a novembre 2018 si sono attestate a 37,5 miliardi di euro, in calo dai 38,3 miliardi del mese precedente.

Rispetto al livello massimo delle sofferenze nette, raggiunto a novembre 2015 (88,8 miliardi), la riduzione è di oltre 51 miliardi, pari a circa il 57,7%, scrive Abi nel rapporto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below