November 16, 2018 / 3:03 PM / 23 days ago

BTP azzerano i guadagni in chiusura, volumi sottili, spread a 313 pb

MILANO, 16 novembre (Reuters) - In un mercato dai volumi sottili e in cui è prevalsa una certa propensione per il rischio, sul finale di seduta il secondario italiano azzera pressoché tutti i guadagni accumultati in mattinata.

** Tra i principali fattori di preoccupazione — e che hanno contribuito a zavorrare i Btp — l’aspro confronto tra Italia e Ue sulla sulla manovra 2019. In particolare, tre funzionari Ue vicino al dossier hanno fatto sapere che il 21 novembre Bruxelles farà le prime mosse in direzione di una procedura di deficit eccessivo, che si focalizzerà sull’incapacità dell’Italia di ridurre il suo debito.

** Attorno alle 17,30, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 313 punti base in linea con il finale di seduta di ieri e, in parallelo, il tasso del decennale sale a 3,50% da 3,48% dell’ultima chiusura.

** Sul fronte dell’offerta di nuova carta, la settimana prossima vedrà il Tesoro lanciare il nuovo Btp Italia novembre 2022 ma anche la Germania offrire mercoledì 3 miliardi in titoli di Stato a 5 anni, e giovedì Francia e Spagna attive sul segmento a medio lungo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below