November 5, 2018 / 8:20 AM / 11 days ago

Btp in calo su realizzi e attesa Eurogruppo, ma cresce ottimismo su Italia

Operatori a lavoro. REUTERS/Paulo Whitaker

MILANO (Reuters) - Mattino negativo per la carta italiana, effetto del combinato disposto di prese di beneficio e attesa per le decisioni che arriveranno in sede europea riguardo alla manovra economica.

Il movimento dei Btp la settimana scorsa è stato tale da indurre alcuni investitori a passare alla cassa, anche alla luce del quadro politico — le divisioni crescenti tra Lega e M5s — e dell’attesa per l’esito dell’Eurogruppo, che avrà come piatto forte la manovra economica italiana.

Venerdì scorso i Btp si erano rafforzati sull’ipotesi di un nuovo Tltro da parte della Bce. Olli Rehn, banchiere centrale finlandese e consigliere Bce, aveva detto che la banca di Francoforte può utilizzare ogni strumento, in caso di necessità, riferendosi alle indiscrezioni su un nuovo collocamento di fondi a lungo termine a costo zero per venire incontro a possibili difficoltà delle banche della zona euro.

“Sono prese di profitto”, sintetizza un trader, “il mercato è salito parecchio nei giorni scorsi. La situazione politica e l’attesa per l’Eurogruppo inducono a portare a casa i rialzi”.

Gli operatori citano anche l’esito degli stress test sulle banche — con qualche ombra, in particolare per Banco Bpm — come driver dell’arretramento dei Btp.

Sul giudizio della Ue emergono anche giudizi più morbidi. “L’Italia sta passando in secondo piano”, argomenta Jan von Gerich, fixed income analyst di Nordea. “La Commissione non farà null’altro che trattare a muso duro e anche se avranno la determinazione di arrivare alle sanzioni non accadrà che nella tarda primavera”.

Un dealer italiano conferma che, al di là delle parole che giungono dagli esponenti della Commissione europea, il quadro sul debito italiano si è rasserenato. “Abbiamo aperto in scia della chiusura di venerdì, grazie all’ipotesi di riapertura del Tltro”, spiega. “Poi è partito un sell-off sui futures, probabilmente per via delle frasi pronunciate da alcuni esponenti della Commissione”. Il movimento, peraltro, aggiunge il dealer, è interamente avvenuto sui futures, mentre “mancano volumi sul cash”. La sensazione, prosegue, “è che ci sia ancora tanto corto, come testimonia il fatto che la parte breve sia scesa in modo limitato”. In sintesi, considerato che l’eventuale procedura d’infrazione “è un processo lungo” e incerto, le flessioni dei Btp costituiscono “una buona buy opportunity”.

Sullo sfondo, poi, le attese di rialzo dei tassi Usa — rafforzate dai dati sull’occupazione di venerdì —, i dubbi su un accordo commerciale tra Washington e Cina e le elezioni di midterm, in calendario domani.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below