November 2, 2018 / 3:31 PM / 18 days ago

Dollaro recupera perdite dopo dato occupati Usa

NEW YORK (Reuters) - Dopo un dato sull’occupazione Usa migliore delle attese, l’indice del dollaro ha recuperato le perdite registrate sulla scia degli sforzi di risolvere la crisi commerciale Cina-Usa.

** Attorno alle 14,20 l’indice del dollaro contro un paniere di valute è in sostanziale parità a 96,278.

** L’aumento degli occupati è pari il mese scorso a 250.000 — ben oltre la mediana delle attese raccolte da Reuters pari a 190.000 — grazie alla ripresa dei settori ‘leisure’ e ‘hospitality’ dopo la correzione di settembre legata al passaggio dell’uragano Florence. Ma è stata rivista al ribasso la crescita di settembre, corretta a 118.000 da 134.000 della prima stima.

** In precedenza si era registrata una certa debolezza del biglietto verde in quanto valuta rifugio. Gli analisti dicono che dall’inizio di novembre si è vista la cessazione dei torrenziali acquisti di fine mese sul dollaro e che un umore più positivo con un appetito di rischio pervade i mercati dopo un mese brutale per l’azionario.

** “Voci di un accordo commerciale hanno aggiunto ulteriore carburante per la propensione al rischio degli ultimi giorni, indebolendo il dollaro”, ha detto Kit Juckes, uno stratega di Societe Generale. “O Trump si sta preparando a un accordo commerciale a fine mese o sta innalzando cinicamente gli indici azionari prima delle elezioni mid-term Usa”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below