October 30, 2018 / 7:30 AM / 3 months ago

Borse Asia/Pacifico in rialzo, aiuta annuncio autorità mercati cinesi

Tokyo, passanti davanti al tabellone elettronico di un brokerage con l'andamento della borsa. Foto dello scorso 15 ottobre. REUTERS/Toru Hanai

30 ottobre (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico sono oggi in rialzo, grazie anche all’intervento delle autorità cinesi per stabilizzare i mercati azionari, anche se i guadagni restano fragili, tra i timori di un’escalation nella guerra commerciale Usa-Cina.

Ieri sera gli indici americani hanno chiuso in calo dopo la notizia che gli Stati Uniti si starebbero preparando ad annunciare nuovi dazi sull’import cinese entro l’inizio di dicembre se i colloqui tra i presidenti Donald Trump e Xi Jinping, fissati per novembre, dovessero fallire.

Le autorità cinesi di borsa hanno detto che incoraggeranno buyback azionari, fusioni e acquisizioni da parte di aziende quotate e accresceranno la liquidità sul mercato, in un nuovo tentativo di evitare sbandate nei mercati nazionali.

TOKYO ha chiuso in rialzo dell’1,45%: i trader dicono che gli investitori oggi erano a caccia di titoli a prezzi scontati. “In questo momento, nessuno può dire che il mercato azionario stia toccando il fondo. Il clima globale tra gli investitori resta incerto”, dice Yasuo Sakuma, chief investment officer di Libra Investments a Tokyo.

L’indice globale sulla volatilità dei mercati globali CBOE è balzato di almeno 27,86 punti, il massimo dall’11 ottobre, e il secondo più alto da inizio febbraio. “La probabilità che sui mercati globali prevalga l’orso sta aumentando”, dice Masanari Takada, cross-assets strategist di Nomura Securities. “Mentre alcuni investitori che guardano ai fondamentali comprano titoli in calo, ci sono altri attori del mercato che continuano a vendere automaticamente in risposta all’accresciuta volatilità. In un momento così, i compratori possono essere facilmente sopraffatti dalle notizie negative sui dazi, etc”.

Anche SYDNEY ha chiuso in forte rialzo, +1,3%, così come SEUL, che guadagna oltre l’1% dopo cinque sedute negative di seguito, grazie all’intervento delle autorità economiche e finanziarie per stabilizzare il mercato.

SHANGHAI rimbalza dopo il forte calo di ieri, rinvigorita dall’intervento dell’autorità di mercato. HONG KONG è invece in calo. Anche SINGAPORE in calo, trascinata dal comparto bancario. TAIWAN ha chiuso in leggero rialzo.

MUMBAI è in calo dopo una partenza positiva, appesantita dai titoli del comparto energetico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italiaLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below