October 24, 2018 / 8:46 AM / 24 days ago

Btp in lieve rialzo, volumi molto sottili, spread su Bund a 314 pb

MILANO (Reuters) - A metà mattina la carta italiana scambia in moderato rialzo all’indomani della bocciatura della manovra italiana da parte della Commissione Ue, in un contesto che appare di generalizzata propensione per il rischio.

Un trader al lavoro REUTERS/Simon Dawson

** In un mercato dai volumi sottilissimi sia su futures che su cash, attorno alle 10,30, il divario tra i rendimenti di Italia e Germania sul tratto decennale vale 314 punti base dai 316 della chiusura di ieri. Parallelamente, il tasso del decennale di riferimento vale 3,55% da 3,57% del finale di seduta di ieri. Il gap tra Italia e Grecia sul tratto decennale si attesta a 71 punti base dai 74 della precedente chiusura.

** Di ieri pomeriggio, l’inedita quanto attesa bocciatura dell’esecutivo Ue della manovra italiana ha aperto una nuova fase nei rapporti tra Roma e Bruxelles su cui incombe l’apertura di una procedura di infrazione nei confronti dell’Italia. Se da un lato entrambe le parti si dichiarano aperte a un “dialogo costruttivo”, dall’altro sia Bruxelles che Roma ribadiscono di essere ferme sulle proprie posizioni.

** “La reazione di ieri dopo il giudizio della Commissione è stata tutto sommato composta su tutta la curva, anche se molto repentina. Il mercato sembra essersi abituato ai continui battibecchi tra i politici italiani e quelli comunitari. Continuiamo a beneficiare del mancato downgrade dell’outlook di Moody’s che ci fa da scudo anche contro la bocciatura di ieri”, ragiona un trader di una banca italiana.

** In questo clima, incombono altri due appuntamenti di rilievo: il verdetto di S&P in agenda per venerdì e le aste di fine mese che prenderanno il via lo stesso giorno con il collocamento di Ctz e BtpEi.

** Dopo il taglio del rating di un ‘notch’ operato da Moody’s lo scorso venerdì (che ha portato il rating a ‘Baa3’ con outlook stabile), dopodomani tocca a S&P che ha il rating ‘BBB’ con outlook stabile.

** “Questo è il primo step, poi ci saranno le varie aste che probabilmente vedranno il Tesoro procedere con la politica di importi d’offerta contenuti e digeribili come già ieri con l’annuncio di Ctz e BtpEi”, aggiunge il trader.

** Ieri il Tesoro ha annunciato che nell’asta di Ctz e BtpEi in agenda per venerdì verranno offerti 2,5-3 miliardi del nuovo Ctz novembre 2020 e 0,5-1 miliardi del Btpei maggio 2028.

** In serata a mercati chiusi Via XX Settembre renderà noti i dettagli dell’asta del Bot semestrale che si terrà lunedì 29 ottobre.

** Da segnalare dal lato macro, un rallentamento dell’attività delle imprese a ottobre certificata dalla stima ‘flash’ dell’indice Pmi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below