October 23, 2018 / 10:44 AM / 2 months ago

BORSE EUROPA deboli, a minimi da due anni

Un trader a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

ROMA (Reuters) - LONDRA, 23 ottobre (Reuters) - L’azionario europeo è ai minimi da due anni a metà seduta dopo una serie di trimestrali deludenti, soprattutto tra i tech, e con gli investitori preoccupati su più fronti, da Brexit alla manovra italiana, dalla crescita cinese ai tassi di interesse Usa.

Alle 11,35 italiane lo STOXX 600 segna -1,67%, minimo da dicembre 2016, quinta seduta in calo anche sulla scia di Asia e Wall Street.

Anche le piazze nazionali soffrono oggi, con Parigi che lascia sul terreno l,7% e Francoforte il 2,45%.

Il comparto più in difficoltà questa mattina è quello tech con un ribasso del 4,3%, trascinato dal crollo di AMS (-17%) a seguito di un outlook che non ha convinto gli investitori. Il comparto perde oltre il 18% dal picco di giugno.

La francese Atos ha tagliato le stime sulla crescita dei ricavi 2018 e sprofonda con un -22%.

Giù anche Saab e la finlandese Wartsila dopo profitti trimestrali inferiori alle attese.

La tedesca Bayer perde il 7% dopo che un giudice Usa ha messo una sentenza a sfavore di Monsanto nel caso di un lavoratore malato terminale di tumore.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below