October 18, 2018 / 8:35 AM / a month ago

Mediaset, Confalonieri: Marina Berlusconi non spinge per vendita

Marina Berlusconi, presidente di Fininvest e Arnoldo Mondadori S.p.A. a Segrate il 21 aprile 2016. REUTES/ Flavio Lo Scalzo

MILANO (Reuters) - Il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri smentisce le indiscrezioni sul possibile disimpegno della famiglia Berlusconi dal gruppo televisivo.

“Non è vero” ha risposto a chi gli chiedeva se Marina Berlusconi stia spingendo il padre Silvio a cedere Mediaset, che la famiglia controlla attraverso la holding Fininvest.

Per quanto riguarda il contenzioso tra Mediaset e Vivendi relativo alla mancata acquisizione da parte dei francesi dalla pay tv Premium, Confalonieri si è limitato a ricordare che le due società si stanno affrontando su questo in tribunale.

La prossima udienza civile è slittata al 4 dicembre.

La causa avviata da Mediaset e Fininvest prevede sia l’esecuzione del contratto sia il risarcimento danni per la mancata acquisizione per un ammontare intorno ai tre miliardi di euro.

E’ evidente, secondo una fonte vicina alla situazione, che nel momento in cui Mediaset eserciterà l’opzione per cedere la piattaforma tecnologica di Premium a Sky a novembre, si andrà verso la richiesta di risarcimento danni.

Il titolo in Borsa cede il 3,15% a 2,61 euro per azione. Sul titolo pesa anche il taglio del prezzo obiettivo a 3,55 euro da 3,7 euro da parte di Ubs.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below