October 10, 2018 / 1:01 PM / a month ago

Dollaro poco mosso dopo dati prezzi produzione Usa, indice vicino a max 7 settimane

NEW YORK (Reuters) - L’indice del dollaro sulle principali controparti resta in prossimità del massimo delle ultime sette settimane, forte della risalita della curva dei rendimenti Usa.

** Insensibile al dato sui prezzi alla produzione di settembre, cresciuti in perfetta sintonia rispetto al consensus Reuters, il mercato continua a scommettere sul percorso rialzista di politica monetaria intrapreso da Federal Reserve, che procede a dispetto delle critiche di Donald Trump.

** “Se i rendimenti dei Treasuries si muovono al rialzo e il mercato prezza una banca centrale Usa leggermente più aggressiva il prossimo anno, questo significa che l’euro si può soltanto ulteriormente deprezzare”, commenta l’analista di Commerzbank Antje Praefcke.

** In difficoltà non da ultimo anche per i timori sulla tenuta dei conti pubblici italiani, l’euro torna a scivolare al di sotto di 1,15 dollari.

** Positiva la dinamica della sterlina, che approfitta del clima di maggiore ottimismo sulla possibilità di un accordo per la Brexit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below