October 3, 2018 / 3:41 PM / a month ago

Btp: chiusura in rialzo, mercato spera in riduzione target deficit Italia

MILANO (Reuters) - Chiusura in buon rialzo per i Btp, sostenuti dalla possibilità che il governo riveda in senso più conservativo almeno parte dei target sul deficit/Pil annunciati la settimana scorsa.

Trader al lavoro REUTERS/Brendan McDermid

** Il vicepremier Salvini ha affermato che l’unico punto fermo è il deficit/Pil 2019 al 2,4%. Per i target del 2020 e del 2021 si va invece verso un abbassamento rispetto al 2,4% inizialmente annunciato, con ipotesi circolate in giornata rispettivamente a 2,2% e 2,0%.

** Al momento sembra comunque esclusa per oggi la pubblicazione della nota di aggiornamento al Def.

** Da Bruxelles si fa sapere che la Commissione condurrà la valutazione sul rispetto delle regole fiscali da parte dell’Italia solo sulla base degli obiettivi 2019 non su quelli degli anni successivi. Il commissario Moscovici avverte intanto che, con un deficit/Pil al 2,4% l’anno prossimo, il saldo strutturale dell’Italia rischia uno sforamento del Patto di stabilità.

** Dopo un’apertura sotto 290 e un successivo allargamento sopra 300, lo spread Btp/Bund è sceso nel pomeriggio fino a 280 pb, oltre 20 sotto il picco della mattinata, in scia anche alle parole del ministro per i rapporti con l’Ue Savona, secondo cui il rispetto delle regole europee è fondamentale e l’Italia non prenderà alcuna iniziativa contro l’euro. Ieri lo spread si era spinto fino a 303, il livello più alto da fine maggio.

** “Il mercato si muove facilmente su qualsiasi dichiarazione, oggi Tria e Savona hanno dato sostegno; la situazione è molto fluida, c’è una volatilità estrema” commenta un trader milanese.

** In giornata il rendimento decennale italiano è oscillato tra 3,28% e 3,44%. Il biennale, sceso quasi di un quarto di punto percentuale fino a 1,19%, ha registrato il calo giornaliero più ampio dallo scorso 11 giugno.

** Il Tesoro ha assegnato 2,131 miliardi di Btp settembre 2028 (su un massimo di 2,5 miliardi) nell’odierna operazione di concambio in titoli di Stato. Via XX settembre ha ritirato quattro Btp con scadenze tra il 2019 e il 2021 per un importo complessivo di circa 2,367 miliardi.

** Per la giornata di domani, il mercato primario sarà dominato dalle aste di Francia e Spagna, con quasi 15 miliardi complessivi di carta in arrivo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below