October 1, 2018 / 8:45 AM / 2 months ago

Fiat Chrysler, Manley verso nomine nuovo management

MILANO/DETROIT (Reuters) - Il nuovo AD di Fiat Chrysler dovrebbe nominare oggi alcuni vertici del nuovo management dell’azienda che consentirà a Fca di continuare a competere per mantenere la propria indipendenza e per guadagnarsi un posto nella corsa allo sviluppo di guida autonoma e mobilità elettrica.

Il nuovo AD di Fiat Chrysler Mike Manley REUTERS/Massimo Pinca

Mike Manley, subentrato dopo la scomparsa di Sergio Marchionne, ha da subito confermato di voler continuare lungo la strada indicata dal suo predecessore per mantenere l’azienda torinese “forte e indipendente”.

Una delle sfide più grandi che Manley dovrà affrontare sarà la nomina di un responsabile europeo capace di migliorare la redditività del continente, al momento al di sotto della media dei concorrenti. In Europa sono anche molti i lavoratori in congedo e diversi impianti non stanno lavorando a piena capacità.

Secondo due fonti vicine alla vicenda il più papabile per l’incarico è Pietro Gorlier, finora alla guida del business dei componenti. Fca non ha voluto commentare.

Il precedente capo europeo, Alfredo Altavilla, ha lasciato l’azienda dopo la nomina di Manley.

Il piano di Marchionne prevedeva anche di dare nuova rilevanza agli impianti italiani grazie a una riconversione che permetterebbe di produrre Alfa Romeo, Jeep e Maserati invece di utilitarie meno redditizie. Oltre a garantire posti di lavoro e migliorare i margini in Italia, il manager italo-canadese aveva anche previsto per l’Europa un ruolo centrale nello sviluppo delle automobili elettriche.

Manley dovrebbe fare nomine anche per l’America settentrionale, scegliendo probabilmente i manager che gli succederanno alla guida di Jeep e Ram, due marchi che hanno portato profitti negli ultimi anni e rimangono centrali nel piano per la crescita.

Uno dei nomi più quotati secondo una delle fonti sembra essere quello di Harald Wester, attuale direttore del dipartimento di tecnologia.

Fca ha tagliato a luglio le previsioni per gli utili del 2018, motivando la revisione con una performance più debole delle attese in Cina.

(Agnieszka Flak, Nick Carey)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below