September 27, 2018 / 8:17 AM / 2 months ago

Euro in caduta sotto 1,17 dollari, timori su conti pubblici italiani

Una banconota da 10 dollari e una da 10 euro. Illustrazione del 22 giugno 2017. REUTERS/Thomas White/Illustration

LONDRA (Reuters) - La valuta unica europea perde la soglia dei 1,17 dollari negli scambi della mattinata londinese, vittima del timore di uno slittamento del varo della Nota di aggiornamento al Def che penalizza i mercati.

** Il cross euro/dollaro scivola così al minimo da una settimana, dopo essere balzato martedì fino a oltre 1,18 sulla scorta dei commenti di Mario Draghi in materia di inflazione che il mercato ha voluto interpretare in chiave ‘hawkish’.

** Smentite dal portavoce di Via XX Settembre le indiscrezioni stampa che darebbero il ministro delle Finanze Giovanni Tria — figura cui i mercati guardano come difensore della disciplina di bilancio — ma non così, almeno per il momento, quelle di un possibile slittamento dei tempi del consiglio dei ministri di questa sera alle 18, da cui deve uscire il documento in cui si indica il livello di indebitamento programmatico per l’anno prossimo.

** Una nuova smentita alle voci di dimissioni di Tria è arrivata poi, sempre in mattinata, dallo stesso Luigi Di Maio, che ha confermato per oggi il Cdm sulla Nota di aggiornamento del Def.

** Come evidente dalla reazione del mercato secondario, la situazione è tutt’altro che chiara e contribuisce ad appesantire il cambio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below