September 25, 2018 / 7:52 AM / 2 months ago

Borsa Milano in rialzo guida Europa con petrolio, banche

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude la seduta in buon rialzo registrando il migliore andamento tra le borse europee grazie al rally dei bancari che beneficiano della discesa dello spread e al guadagno dei petroliferi sulla persistente forza del brent.

Traders a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Ad aiutare il settore bancario, sulla scia della buona performance dei titoli di Stato, sono le attese di una manovra economica che salvaguardi i conti pubblici.

Nelle sale operative segnalano un generale clima di maggiore fiducia sui mercati che ha innescato un risk-on anche in attesa della nuova stretta sui tassi Usa al termine della riunione della Fed domani.

** Il FTSEMIB sale dell’1,54% e l’ALL Share dell’1,21%; il MID Cap e lo Star avanzano rispettivamente dello 0,13% e dello 0,32%. In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,5% circa.

** A Milano il settore bancario sale del 2,3%, e sovraperfoma il comparto europeo, trainato dalle big INTESA SANPAOLO (+3,05%) e UNICREDIT (+2,62%).

** MEDIASET balza del 4,3% dopo i commenti positivi del presidente Fedele Confaloniero sul progetto di creazione di un broadcaster paneuropeo attraverso un’alleanza fra tv generaliste, mentre al momento non ci sono novità sul fronte del contenzioso con Vivendi a seguito della mancata acquisizione da parte dei francesi della pay tv Premium

** Seduta positiva per LEONARDO che termina in rialzo del 2,4% sotto i massimi di seduta beneficiando di un importante accordo di fornitura di elicotteri all’aeronautica Usa, che i broker giudicano positivo anche dal punto di vista strategico.

** Sull’onda di continui rialzi del greggio ai massimi da quattro anni, TENARIS guadagna il 5,5%, SAIPEM il 5,3% e ENI il 2,4%.

** ATLANTIA appena sopra la parità (+0,08%) dopo avere recuperato le perdite registrate in seguito alla pubblicazione della relazione della Commissione ispettiva del ministero delle Infrastrutture, incaricata di analizzare le cause del crollo del Ponte Morandi, le cui conclusioni sono molto critiche nei confronti della controllata Autostrade per l’Italia.

** FCA in leggero rialzo (+0,2%) ma in netta controtendenza rispetto ai cali del settore auto europeo (Stoxx -2,3%) che sconta il profit warning di Bmw (-5,4%) su utili pretasse e Ebit margin.

** Ribassi anche per altri titoli industriali, tra cui PRYSMIAN (-1,4%), BREMBO (-0,8%).

** TELECOM perde circa mezzo punto percentuale dopo il Cda di ieri che si è chiuso senza decisioni concrete su investimenti e dismissioni. RAI WAY ha annunciato stamani un’offerta vincolante per Persidera, controllata da Telecom e GEDI, che sale del 4,4%.

** Fuori dal FTSE MIb spicca il nuovo calo di CARIGE (-5,3%) ai minimi storici di 0,0071 euro con scambi vertiginosi, quasi cinque volte la media e al 2,5% del capitale.

** Non si ferma la corsa di BIALETTI che con il rialzo di oggi (+11,3%) porta a circa 50% il guadagno messo a segno in sole tre sedute.

** Pesante invece MOLMED (-9%) dopo le dimissioni del presidente-fondatore e l’annuncio di un aumento di capitale senza diritto di opzione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below