September 21, 2018 / 8:48 AM / 2 months ago

Germania, crescita rallenta a settembre, nuovi ordini sotto soglia 50

BERLINO (Reuters) - La crescita del settore privato tedesco ha rallentato leggermente più delle attese nel mese di settembre, con un inaspettato rialzo nei servizi, insufficiente a controbilanciare un pesante calo nella manifattura.

Lo mostrano i dati pubblicati oggi.

Il Pmi Markit, che segue l’andamento di manifattura e servizi, che insieme costituiscono i due terzi dell’economia, è sceso dai 55,6 punti del mese precedente a 55,3.

Si tratta di un risultato inferiore alle attese degli economisti interpellati da Reuters, che avevano previsto un rallentamento a 55,4. Nonostante ciò, si tratta di un risultato comunque al di sopra della soglia critica dei 50 punti.

La crescita della manifattura ha rallentato fino a raggiungere il minimo da più di due anni con il sottoindice relativo che ha toccato i 53,7 punti dai 55,9. Il consensus era di 55,7.

I nuovi ordini per l’export sono scesi sotto il limite dei 50 punti per la prima volta da luglio 2015.

Il settore dei servizi è cresciuto inaspettatamente. Il sottoindice di Markit è salito a 56,5 da 55,0 del mese precedente. Si tratta di una performance molto migliore di quanto previsto dagli analisti.

Le assunzioni nel terzo settore continuano a progredire a ritmi mai visti in quasi undici anni e le aspettative degli imprenditori per il futuro sono migliorate ulteriormente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below