September 14, 2018 / 10:37 AM / a year ago

GREGGIO rimbalza, focus torna su timori offerta

LONDRA (Reuters) - Il greggio recupera qualche posizione dopo il pesante calo della vigilia, con l’attenzione che torna alle preoccupazioni relative all’offerta in vista della scadenza di novembre per le sanzioni Usa all’Iran.

** Intorno alle 12,10 italiane il contratto sul Brent per consegna novembre avanza di 6 cent a 78,24 dollari al barile. Ieri il benchmark ha lasciato sul campo il 2%, dopo essere salito mercoledì ai massimi dal 22 maggio di 80,13 dollari.

** La scadenza ottobre del greggio leggero Usa Wti è in rialzo di 22 cent a quota 68,81 dopo il -2,5% di ieri.

** Per entrambi i futures si prospetta un rialzo settimanale intorno ai due punti percentuali.

** “Pensiamo che il mercato petrolifero tenterà di nuovo di spingere il Brent sopra gli 80 dollari al barile”, commenta Harry Tchilinguirian, oil strategist di BNP Paribas. “L’incombente gap di offerta rappresentato dalla perdita di esportazioni di greggio iraniano è sempre davanti a noi e quella scadenza Usa di inizio novembre per ridurre le importazioni a zero si sta avvicinando velocemente”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below