September 12, 2018 / 10:15 AM / 2 months ago

Borse Europa ignorano le dispute commerciali, vola Galapagos

LONDRA (Reuters) -

Il logo della London Stock Exchange, la borsa di Londra. Foto del 23 agosto 2018. REUTERS/Peter Nicholls

I titoli petroliferi e minerari trascinano in alto le borse europee, con gli investitori che si scrollano di dosso una sessione debole in Asia nel pieno delle tensioni tra Stati Uniti e Cina.

*** L’indice paneuropeo STOXX 600 e quello dell’eurozona STOXX sono entrambi in crescita dello 0,2% alle 11,10, nonostante il calo dei titoli asiatici dopo che il presidente Donald Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno assumendo un “atteggiamento duro” nei confronti della Cina sul commercio.

*** I titoli petroliferi crescono dell’1,6% sulla scia di un rialzo del greggio dopo il calo registrato nelle scorte Usa. I titoli minerari salgono dell’1,5%

*** La compagnia biotecnologica Galapagos cresce del 16,7% in testa allo STOXX dopo i test positivi per un trattamento di un farmaco per l’artrite reumatoide.

*** Inditex, casa madre di Zara, cresce del 2,9% al top dello spagnolo IBEX, dopo le dichiarazioni sulla crescita del margine di profitto nella seconda parte dell’anno.

*** Hermes sale del 2% sulla scia di margini record nella prima parte dell’anno.

*** Il fornitore di energia britannico SSE crolla dell’8% in seguito al profit warning sugli utili della prima metà dell’anno, che si sarebbero dimezzati rispetto all’anno scorso.

*** Centrica, altra compagnia energetica, perde il 3,1%.

*** Hexpol cresce del 5,4% dopo che la compagnia chimica svedese ha annunciato di aver acquisito la società statunitense della gomma Kirkhill Rubber.

*** Le azioni della società di elaborazione dei pagamenti Adyen crescono del 5,6%, dopo che la compagnia olandese ha detto di aver scelto la piattaforma Looker per far crescere il business.

*** La utility tedesca E.ON perde il 2,5% toccando il punto più basso del Dax in seguito al taglio del target price ad opera degli analisti di Morgan Stanley.

*** Il produttore di cioccolato svizzero Barry Callebaut guadagna il 6,3% dopo l’upgrade del titoli da “sell” a “neutral” operato dagli analisti Ubs.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below