September 11, 2018 / 7:19 AM / 2 months ago

BTP-Prosegue rialzo ma sotto massimi intraday, spread risale sopra 230

MILANO (Reuters) - MILANO, 11 settembre (Reuters) - Obbligazionario italiano ancora in rialzo in scia alle rassicurazioni del governo sul rispetto dei vincoli di bilancio europei con la manovra 2019, sebbene a fine mattinata i Btp scambino ben sotto i massimi di giornata.

Operatori a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

** Il ministro dell’Economia Tria ha ribadito stamane che bisogna mantenere stabilità sui mercati finanziari e che il gap di crescita tra Italia e media Ue non si chiude col deficit; Tria ha tuttavia aggiunto che già dall’anno prossimo si partirà con la riduzione dell’Irpef e che la legge Fornero va rivista.

** Il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi aveva già dichiarato stamane di non aspettarsi una rottura con Bruxelles sulla Legge di stabilità.

** “C’è un sottopeso ampio sull’Italia messo in piedi nelle scorse settimane, meritato peraltro; i nostri problemi non sono stati risolti in pochi giorni, ma è chiaro che quando il mercato risale si porta dietro una serie di ricoperture” spiega un trader milanese, che cita per oggi volumi discreti.

** In mattinata lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali è sceso fino a quota 227 punti base, ai minimi dallo scorso 23 luglio. Il tasso sul benchmark decennale è scivolato a 2,69%, ai minimi anche in questo caso da fine luglio.

** “Il mercato resta comunque esposto a cambi d’umore: ad esempio le dichiarazioni di Tria su tagli Irpef e Fornero ricordano al mercato che nella maggioranza c’è comunque una componente che spinge per la spesa” aggiunge il trader.

** Dal picco di 293 punti base toccato lunedì 3, grazie ai ripetuti segnali rassicuranti lanciati sui conti pubblici da esponenti del governo in poco più di una settimana lo spread ha stretto di circa 60 punti.

** Sul mercato italiano potrebbe comunque farsi sentire l’imminente tornata d’aste, che parte domani con l’offerta di 6 miliardi di Bot a 12 mesi.

** Le aste a medio lungo si terranno giovedì, per un importo complessivo fino a 7,75 miliardi. Il Tesoro ha annunciato il nuovo Btp a 7 anni novembre 2025 (cedola 2,50% contro 1,45% del precedente benchmark), che si accompagnerà alle riaperture delle due scadenze 3 e 30 anni.

** Stamane intanto il Tesoro spagnolo ha lanciato via sindacato il collocamento di un nuovo indicizzato a 15 anni (novembre 2033), con ordini che attorno alle 11,30 ammontavano a oltre 17 miliardi.

** Sempre Madrid ha collocato stamane 4,5 miliardi complessivi di titoli a 6 e 12 mesi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below