September 10, 2018 / 10:27 AM / 10 days ago

GREGGIO in rialzo su stallo perforazioni Usa, sanzioni Iran

LONDRA (Reuters) - Il greggio è in rialzo oggi, sullo stallo delle perforazioni Usa e con gli investitori che già prezzano il calo delle forniture per quando saranno in vigore da novembre le sanzioni degli Stati Uniti contro l’Iran.

** Intorno alle 12,15 italiane, il contratto sul Brent sale di oltre un dollaro a 77,85. Il greggio leggero Usa Wti guadagna 70 cent a quota 68,45.

** “Uno scenario con prezzi del greggio più alti è costruito su esportazioni più basse dall’Iran a causa delle sanzioni Usa, sull’instabilità nella produzione in Paesi come Libia e Venezuela e nessun impatto materiale negativo dalla guerra commerciale Usa-Cina sulla domanda di greggio nei prossimi 6-9 mesi”, spiega Harry Tchilinguirian, oil strategist di Bnp Paribas. “Vediamo il Brent sopra gli 80 dollari in questo scenario”.

** Gli Usa hanno tagliato due impianti di trivellazione la settimana scorsa, portando il totale a 860.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below