September 6, 2018 / 9:05 AM / 20 days ago

BORSE EUROPA poco mosse, pesano timori commercio

ROMA (Reuters) -

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

L’azionario europeo balla intorno alla parità stamattina dopo un’apertura sui minimi da 5 mesi appesantito dalle recenti perdite sui mercati emergenti e dai timori legati all’imposizione di nuovi dazi sull’import cinese da parte di Washington.

Alle 10,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 registra un +0,07% dopo aver toccato i minimi da aprile, mentre il DAX e il FTSE segnano +0,23% e +0,08% rispettivamente.

** Molti settori scambiano in rosso con i minerari a guidare i ribassi, penalizzati dal calo di oltre il 3% segnato da BHP Billiton dopo lo stacco della cedola.

** A segno più le utilities, con la britannica Centrica che sale di quasi il 4% dopo che le autorità regolatorie locali hanno fissato un cap ai prezzi dell’energia nella parte più bassa del range delle attese di mercato.

** Brilla Safran che schizza su massimi record dopo aver annunciato le stime annue dopo risultati migliori delle attese nei primi sei mesi dell’anno grazie ad una robusta domanda.

** Weir Group è invece tra i peggiori oggi, con un calo che sfiora il 6% dopo aver affermato di vedere segni di pressione sui prezzi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below