August 24, 2018 / 10:24 AM / 3 months ago

Btp deboli, spread sfiora 280 pb, pesano aste, frizioni governo-Ue

MILANO (Reuters) - Mattinata negativa per il mercato obbligazionario italiano, che continua a risentire dell’avvicinarsi dell’appuntamento delle aste di fine mese, con gli investitori che restano estremamente prudenti in attesa della presentazione del Documento di Economia e Finanze del governo M5S-Lega.

** L’esecutivo, intanto, ha intavolato un braccio di ferro con l’Unione europea sulla vicenda dei migranti a bordo della nave Diciotti, minacciando di sospendere il pagamento dei contributi se non verrà trovata una soluzione comune, con un toni sfidanti che potrebbero anticipare l’atteggiamento nei confronti di Bruxelles sui conti pubblici.

** Le misure di politica economica bandiera dei due partiti(reddito di cittadinanza, flat tax, ammorbidimento delle regole per l’accesso alla pensione) sono estremamente costose e verrebbero almeno in parte realizzate aumentando il deficit, mentre le regole Ue chiedono di tenere sotto controllo il disavanzo e di ridurre il rapporto debito/Pil.

** Nelle sale operative non si dà invece troppo peso alle indiscrezioni del Corriere della Sera, che citando “tre esponenti istituzionali italiani di massimo livello”, riferisce che Donald Trump avrebbe offerto all’Italia sostegno sul finanziamento del debito pubblico del prossimo anno.

** Intorno alle 12, il tasso del decennale italiano di riferimento sale a 3,13% da 3,10% del finale di seduta di ieri, riavvicinandosi ai massimi da fine maggio (3,18%) toccati a Ferragosto, dopo la puntata sotto la soglia del 3% all’inizio di questa settimana, che si è rivelata estemporanea.

** Lo spread con l’analoga scadenza sul Bund, strettosi fino a 260 pb ad inizio settimana, arriva a sfiorare i 280 pb, riavvicinandosi al picco da fine maggio a quota 290 toccato il 16 agosto.

** In serata il ministero dell’Economia diffonderà i dettagli dell’asta di Bot semestrali del 29 agosto mentre il 28 agosto saranno messi a disposizione fino a 1,75 miliardi del Ctz marzo 2020. L’offerta a medio lungo del 30 agosto sarà resa nota lunedì. E’ atteso il lancio del nuovo benchmark 5 anni, che sarà offerto insieme alla riapertura del 10 anni e del Ccteu.

** Nella nota giornaliera sui mercati, gli analisti di UniCredit prevedono un’offerta di 3-4 miliardi per il nuovo Btp 5 anni, una riapertura da 2-2,5 miliardi del Btp 10 anni dicembre 2028 e di 1,25-1,75 miliardi del Ccteu settembre 2025. La scadenza di 9 miliardi di cedole, secondo UniCredit, dovrebbe offrire supporto alle aste a medio lungo della settimana prossima. Al momento, secondo calcoli Reuters, il Tesoro ha completato circa il 70% del funding previsto per quest’anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below