June 8, 2018 / 11:36 AM / 5 months ago

Greggio in calo per aumento produzione Usa, calo domanda Cina

LONDRA (Reuters) - Il greggio è in calo, in un mercato dove pesa l’indebolimento della domanda in Cina e la crescita della produzione Usa, nonostante le difficoltà sul fronte dell’offerta per Venezuela e Iran e i tagli dell’Opec.

Alle 12,55 italiane, il contratto sul Brent per consegna agosto perde 62 cent a 76,70 dollari; la scadenza luglio del greggio leggero Usa Wti cala di 35 cent a 65,62.

Le importazioni della Cina di maggio sono inferiori al record segnato il mese precedente, secondo i dati diffusi oggi, con le raffinerie di Stato che iniziano la manutenzione. Le consegne sono pari a 9,2 milioni di barili al giorno, da 9,6 milioni di barili in aprile.

La produzione Usa ha toccato un nuovo record la scorsa settimana a 10,8 milioni di barili al giorno.

L’aumento dell’output negli Stati Uniti ha spinto lo sconto del greggio WTI sul Brent a oltre gli 11 dollari al barile, ai massimi dal 2015.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below