May 28, 2018 / 10:52 AM / 6 months ago

GREGGIO in ribasso in vista riduzione tagli Opec, Russia

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio sono in ribasso dopo che Arabia Saudita e Russia hanno detto di essere pronti a ridurre i tagli, mentre la produzione Usa non evidenzia segnali di rallentamento.

** Intorno alle 12,40 italiane il contratto sul Brent per consegna luglio perde 1,16 dollari (-1,52%) a 75,28. La scadenza luglio del greggio leggero Usa Wti cala di 1,18 dollari (-1,74%) a quota 66,7.

** L’organizzazione dei paesi esportatori Opec e altri produttori guidati dalla Russia hanno cominciato a ridurre la produzione per 1,8 milioni di barili al giorno nel 2017 per sostenere i prezzi che, nel 2016, erano scesi ai minimi da un decennio sotto quota 30 dollari al barile.

** “L’andamento dei prezzi del greggio ha innescato un dibattito tra gli investitori sul rischio che gli aumenti creino il rischio che cali la crescita globale”, dice Chetan Ahya, capo economista di Morgan Stanley, in una nota del weekend.

** Per far fronte a carenze sul fronte dell’offerta l’Arabia Saudita, leader de-facto dell’Opec, e Russia stanno avendo colloqui sull’ipotesi di aumentare la produzione di 1 milione di barili al giorno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below