March 16, 2018 / 12:35 PM / 8 months ago

Bce, Gualtieri (Ue): ci sono passi avanti su Npl ma non bastano

ROMA (Reuters) - L’addendum della Bce sui non performing loan diffuso ieri contiene miglioramenti rispetto alla precedente versione ma non sono sufficienti secondo Roberto Gualtieri, presidente della commissione Problemi economici e monetari del Parlamento europeo.

La Bce ha chiarito che le nuove linee guida non sono vincolanti, si applicheranno ai nuovi Npl a partire dal primo aprile con impatto sui requisiti Srep del 2021.

La Vigilianza si aspetta la piena copertura sui crediti unsecured in due anni e su quelli secured in sette anni. La Commissione europea, nella sua proposta di primo pilastro, ha indicato due anni per unsecured e otto anni per i secured, con una gradualità meno impegnativa rispetto all’addendum.

“Ci sono stati miglioramenti ma non credo che siano sufficienti. Ora l’onere della prova spetta alla Vigilanza”, ha detto Gualtieri intervenendo ad un convegno della Fisac Cgil.

“C’è un periodo di grazia che servirà a chiarire che le regole non le fa la vigilanza ma il potere democratico [del Parlamento europeo]. La vigilanza non può avere aspettative difformi da quelli indicati” dalla Commissione.

Non armonizzare i criteri delle due istituzioni “sarebbe grottesco e surreale”, ha aggiunto.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below