March 14, 2018 / 8:49 AM / a month ago

Borsa Milano chiude peggio di Europa su incertezza post-voto, pesante Atlantia

MILANO (Reuters) - MILANO, 14 marzo (Reuters) - Piazza Affari ha archiviato la seduta odierna poco sopra i minimi toccati dopo che il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha ribadito ai giornalisti della stampa estera la sua convinzione che l’euro sia una moneta sbagliata, riportando l’attenzione del mercato sull’incertezza in cui si trova il Paese dopo il voto del 4 marzo.

La sede della Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

Le parole di Salvini hanno pesato sul differenziale di rendimento fra Btp e Bund decennali, ampliatosi ai massimi di seduta di 144 punti base. L’allargamento dello spread, misura del rischio Italia, ha depresso dell’1,4% i bancari il cui peso condiziona l’andamento del paniere principale FTSE Mib.

Il FTSE Mib ha chiuso in ribasso dell’1,05% a 22.452 punti mentre i benchmark europei hanno terminato poco variati. A Wall Street gli indici si mantengono in ribasso con il Dow Jones che perde circa l’1%. Volumi sul mercato italiano per 2,62 miliardi di euro.

Salvini, ripetendo quanto già affermato nei giorni scorsi, in risposta alle affermazioni del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi sull’irreversibilità dell’euro, ha sottolineato come di irreversibile nella vita ci sia solo la morte, non una moneta.

** Molto debole nel pomeriggio ATLANTIA che ha comunicato i dettagli dell’accordo raggiunto ieri con Acs e Hochtief su Abertis ABE.MC, una soluzione giudicata in generale positiva dagli analisti. Per cercare di spiegare la correzione odierna un trader ipotizza una riflessione del mercato sulle minori sinergie di costo estraibili rispetto all’ipotesi di un’offerta diretta.

** Pesano sul mercato anche i titoli sensibili alle quotazioni del petrolio, specialmente SAIPEM e TENARIS. Il paniere dei concorrenti europei lascia sul campo mezzo punto percentuale.

** Molto peggio degli altri operatori tlc TELECOM ITALIA, in ribasso di due abbondanti punti percentuali.

** In controtendenza LEONARDO balza dell’1,7% nel finale dopo essersi aggiudicata un contratto in Qatar e in attesa dei risultati.

** Fuori dal listino principale rialza la testa MONDADORI penalizzata stamani dal declassamento di Esn/Banca Akros a “neutral” con prezzo obiettivo ridotto a 2 euro all’indomani del taglio della guidance sui ricavi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below