March 9, 2018 / 8:18 AM / in a month

Btp segnano rialzo settimanale nonostante stallo post-voto

MILANO (Reuters) - Chiusura negativa per il mercato obbligazionario italiano, che comunque archivia la settimana post-elettorale su livelli migliori di quelli immediamente precedenti al voto, nonostante nessun partito o coalizione abbia la maggioranza per governare, mentre le forze anti-establishment hanno raccolto consensi superiori alle attese.

Un operatore a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** A spingere verso l’alto i rendimenti dell’intero comparto obbligazionario europeo e di quello Usa, la lettura migliore delle attese dei dati mensili degli occupati statunitensi, cresciuti a febbraio al ritmo migliore da un anno e mezzo.

** Lo stato di buona salute dell’economia Usa potrebbe indurre la Federal Reserve ad essere più aggressiva nel percorso di rialzo del costo del denaro, già intrapreso.

** Anche la Banca centrale europea ha fatto il primo passo verso la chiusura del programma di acquisto bond, eliminando l’impegno ad aumentarne l’importo mensile in caso di necessità.

** Francoforte però ha deciso di mantenere la possibilità di allungare il programma oltre l’attuale termine di fine settembre, mentre il primo rialzo dei tassi avverrà ben oltre l’orizzonte della chiusura del Qe. Il presidente Mario Draghi, peraltro, ha utilizzato toni piuttosto cauti sull’inflazione.

** Intorno alle 17,20 il tasso del decennale italiano viaggia a 2,007% da 1,98% di ieri in chiusura. Il tasso del decennale aveva archiviato la settimana pre-elettorale a 2,044%, mentre lunedì, a urne chiuse, si era spinto fino a 2,14%, massimo da ottobre.

** Lo spread con l’analoga scadenza del Bund è stabile in area 135 punti base rispetto a ieri sera, contro i 140 punti base della chiusura di venerdì. Lunedì si era spinto fino a 154 punti base, massimo da metà gennaio.

** Lo stallo politico emerso dalle urne espone comunque i Btp al rischio di volatilità e nervosismo nei prossimi giorni, soprattutto con l’approssimarsi delle aste a medio lungo termine di martedì 13 marzo, quando verrà offerto il nuovo benchmark 7 anni.

** La tornata di aste di metà mese prenderà il via lunedì, quando verranno messi sul piatto 6,5 miliardi di Bot 12 mesi. Sul grey market Mts il Buono marzo 2019 sconta un rendimento di -0,401, in linea a quello assegnato in asta a febbraio e sui massimi da novembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below