March 2, 2018 / 8:18 AM / 5 months ago

Borsa Milano chiude su minimi inizio anno dopo dazi Usa, male Fca, Ferrari

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto calo, in linea con gli altri mercati principali, sui timori di una guerra commerciale innescati dalla decisione dell’amministrazione Trump di imporre dazi pesanti su alluminio e acciaio.

La sede di Borsa Italiana a Milano. Foto del 18 marzo 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

** La decisione, che già ieri aveva penalizzato la borsa americana, è stata difesa oggi con un tweet da Donald Trump. Ciò ha innescato nuovi ribassi.

** Pesa anche l’incertezza in vista delle elezioni politiche italiane di domenica.

** L’indice FTSE Mib ha chiuso in calo del 2,39%, sotto la soglia dei 22.000 punti e sui minimi da inizio anno. In netto calo anche Parigi, Francoforte e Londra. Volumi per 3,24 miliardi di euro di controvalore.

** Soffrono soprattutto i titoli della siderurgia e del settore auto: FIAT CHRYSLER ha ceduto il 5,72%, FERRARI il 3,69%, mentre la holding EXOR il 6,08%. Tiene meglio TENARIS (-1,92%).

** Realizzi su tutti i bancari con l’indice di settore che cede il 2,06%, un po’ meglio di quello europeo (-2,47%).

** CREVAL cede il 5,78%, mentre i diritti dell’aumento di capitale, nell’ultimo giorno di negoziazione, hanno lasciato sul terreno il 93%. I due titoli restano allineati sulla parità teorica.

** Invariata YOOX NET-A-PORTER che resta poco sotto i 38 euro, prezzo proposto da Richemont per l’Opa sulla società.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below