February 28, 2018 / 7:35 AM / 9 months ago

Borse Asia-Pacifico in calo su debolezza dati Cina e Giappone

L’azionario dell’area Asia-Pacifico è oggi in calo sui deludenti dati della produzione di Cina e Giappone che riaccendono i timori per la crescita globale mentre c’è preoccupazione per una accelerazione nel rialzo dei tassi Usa.

** Alle 8,20 circa l’indice MSCI perde l%, mentre TOKYO ha terminato la seduta a -1,44% dopo che la produzione industriale di gennaio è scesa a -6,6%, inferiore alle attese degli analisti.

** In febbraio la crescita del manifatturiero cinese ha registrato un rallentamento superiore alle attese ai minimi da un anno e mezzo mentre le festività per il capodanno hanno rallentato le attività e più stringenti norme anti inquinamento hanno limitato la produzione industriale. SHANGHAI perde circa l’1% mentre HONG KONG si porta a -1,5% circa con Prada a -0,3%.

** SYDNEY ha chiuso a -0,68% rompendo la serie di cinque sedute consecutive col segno più, con i titoli dei materiali in flessione in linea con lo sprofondare dei prezzi delle commodity.

** MUMBAI è in calo dello 0,44%, TAIWAN ha perso lo 0,2%, SINGAPORE è in ribasso di circa mezzo punto mentre SEUL ha chiuso a -1,1%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below