February 27, 2018 / 4:19 PM / 7 months ago

Moncler vede crescita superiore a mercato con nuova strategia, titolo sale

MILANO (Reuters) - Moncler ha illustrato oggi alla comunità finanziaria le nuove basi strategiche per continuare a crescere più del settore dopo aver annunciato ieri un brillante 2017.

Collezione donna Moncler autunno-inverno 2018 durante la Milano Fashion Week. REUTERS/Tony Gentile

Il mercato ha risposto portando il titolo su nuovi massimi storici.

L’obiettivo, ha spiegato il presidente e AD Remo Ruffini, è “parlare a tutti, ovunque e a tutte le generazioni” e per questo Moncler deve evolvere continuamente senza tradire il proprio Dna.

Il primo passo è stato rinunciare alla logica stagionale delle sfilate con il lancio di otto diverse collezioni che arriveranno nei negozi una alla volta a partire dal 12 giugno, quindi molto prima dei tempi tradizionali. Più voci per un solo marchio per parlare alla più ampia platea possibile.

Dietro questo passaggio, hanno spiegato oggi i vertici del gruppo, c’è una trasformazione dell’organizzazione aziendale che diventa sempre più veloce ed efficiente e che punta sulla piena integrazione dei canali di vendita.

“Abbiamo posto le basi per continuare a fare meglio del settore”, ha dichiarato il chief marketing and operating officer Roberto Eggs, ricordando che le stime di crescita del settore dei beni di lusso fino al 2020 sono di un +4/5% l’anno.

Entro quest’anno, ha detto, sarà pienamente operativo l’approccio omnichannel nell’area Emea, entro il 2019 lo sarà a livello globale. Crescerà il canale retail con una media di 10 nuovi negozi l’anno (almeno 15 nel 2018), sarà sviluppata la rete aeroportuale, raddoppieranno nel triennio 2018-2020 le vendite online, entrerà ogni anno in due nuovi mercati.

Dopo il +14% archiviato nel 2017, il gruppo non ha voluto alzare la guidance storica sulla crescita delle vendite omogenee (mid-single digit), né ha fornito nuovi target di marginalità, sottolineando che i numeri attuali sono già molto alti e che continueranno a esserlo. Escluse al momento operazioni di M&A.

“Penso che i segnali di una accelerazione dei ricavi nel primo trimestre siano evidenti e che il mercato dovrà alzare le sue stime”, commenta un analista.

Intorno alle 16,30 il titolo sale del 2,6% a 29 euro, con volumi intensi, dopo un massimo record a 29,34 euro. Da inizio anno è salito dell’8%, il doppio del FTSE Mib, negli ultimi 12 mesi ha guadagnato il 60% contro il +22% dell’indice milanese.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below