February 22, 2018 / 8:10 AM / 4 months ago

Borse Asia/Pacifico deboli su nuovi timori rialzo tassi Usa

22 febbraio (Reuters) - I rinnovati timori su un rialzo dei tassi statunitensi più celere del previsto spingono al ribasso di quasi un punto percentuale le borse dell’area Asia/Pacifico.

L’indice MSCI cede lo 0,8% mentre Tokyo ha chiuso in calo dell’1,1%.

A Wall Street, ieri, il Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,7% l’S&P 500 dello 0,55%.

Il mercato si è mosso sui verbali dell’ultimo meeting della Federal reserve, che accreditano l’aspettativa di una crescita superiore alle attese.

SINGAPORE perde lo 0,6% in linea a gran parte delle piazze finanziarie, con DBS Group Holdings che ritraccia dai massimi di ieri e Jardine Matheson Holdings che lascia sul campo l’1,1%.

SHANGHAI, in controtendenza, guadagna il 2,2% alla riapertura dopo la lunga pausa per capodanno. I titoli migliori sono Qingdao Tianhua Institute of Chemistry Engineering (+10,05%) e Y.U.D. Yangtze River Investment Industry (+10,02%). HONG KONG, più esposta ai mercati internazionali, perde l’1,2% con Prada che sale dell’1,4%.

MUMBAI cede lo 0,4%. Bharat Petroleum è il titolo peggiore (-4,6%) e risente dello stacco del dividendo.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below