February 21, 2018 / 9:04 AM / 5 months ago

BORSA MILANO chiude poco mossa, male Atlantia, diritti Creval -32,5%

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude poco mossa una seduta non particolarmente ricca di spunti.

La sede della borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

L’indice FTSE Mib perde lo 0,09%, l’AllShare lo 0,13%. Volumi per un controvalore di 1,92 miliardi di euro circa. L’indice paneuropeo STOXX 600 sale invece dello 0,12% e anche Wall Street viaggia in positivo.

** Prosegue la settimana negativa per RECORDATI, peggiore del listino principale con un calo dell’1,73%, con il settore europeo della salute che resta debole (-0,04%).

** Male anche ATLANTIA a -1,48%, che oggi ha ribadito il proprio impegno nella partita contro i tedeschi di Hochtief per la conquista della spagnola Abertis.

** Brillano FERRAGAMO (+2,61%) e LUXOTTICA a +1,35%.

** Continua la corsa di STM (+1,62%), che beneficia del movimento nel settore dei microchip, dopo che ieri Qualcomm ha alzato l’offerta per Nxp Semiconductors.

** TELECOM ITALIA chiude in rialzo dello 0,14%. Oggi l’Antitrust, coadivuata dalla Gdf, ha effettuato un’ispezione negli uffici di Roma nell’ambito di un’istruttoria dell’autorità della concorrenza relativa agli investimenti in fibra ottica nelle aree a fallimento di mercato.

** Migliora dopo una mattinata in negativo il comparto bancario, con l’indice italiano a +0,19% e quello europeo di settore a +0,53%. BANCO BPM sale dell’1,55%, BPER dello 0,29% così come INTESA SP, UBI BANCA +0,68%. UNICREDIT perde lo 0,23%, i diritti dell’aumento CREVAL si attestano a -32,49% e il titolo a -1,15%.

** TENARIS cede l’1,13% in attesa dei risultati, in un generale contesto di debolezza dei titoli energetici (-0,56%). SAIPEM cede l’1,47%, SNAM lo 0,99% mentre ENI si attesta a +0,03%.

** MEDIASET perde lo 0,57% circa, mentre si avvicina l’udienza civile che la vede contrapposta a Vivendi e prevista il prossimo 27 febbraio.

** Male BANCA FARMAFACTORING, che scende del 4,3% a 5,90 euro, dopo il collocamento del 10,1% capitale da parte di BFF lux a 5,75 euro.

** Ben comprata FILA, che chiude in rialzo del 3,39% sulla scia della notizia del Sole 24 ore secondo cui il fondo Blue Skye avrebbe offerto 150 milioni di euro per il pacchetto azionario del 31% di Simona Candela, sorella dell’AD e azionista Massimo, in Pencil, che controlla Fila.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below