4 ottobre 2017 / 07:47 / tra 2 mesi

Borsa Milano chiude negativa trascinata da banche, Pirelli -0,5% al debutto

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia una seduta più negativa di quella delle altre borse europee, appesantita dal calo generalizzato delle banche.

Trader al lavoro. REUTERS/Russell Boyce

Esordio in ribasso -- ma sopra i minimi intraday -- per Pirelli al ritorno in Borsa dopo due anni di assenza.

Le banche italiane sono particolarmente sotto pressione dopo la pubblicazione delle nuove linee guida Bce sulla gestione degli Npl nella zona euro, che ha richiamato all‘attenzione del mercato il tema sofferenze alimentando i realizzi dopo gli ultimi rally.

Secondo trader e analisti anche se le nuove regole sulle svalutazioni riguardano solo i nuovi crediti dubbi generati a partire dall‘1 gennaio 2018, la stretta sulla gestione degli Npl chiesta da Francoforte potrebbe influenzare anche gli stock esistenti. La Bce continuerà a chiedere alle banche con un alto livello di deteriorati di accelerare le loro cessioni, aggiungono alcuni analisti.

** L‘indice FTSE Mib chiude in calo dell‘1,44%, l‘Allshare dell‘1,26% mentre lo Star sale dello 0,35%. Volumi intensi, pari nel finale a circa 3 miliardi di euro.

** L‘indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,1% mentre tra i singoli mercati Madrid fa peggio di Milano con un ribasso di quasi il 3%, appesantita dalla crisi catalana. A Wall Street gli indici sono poco variati.

** Il paniere dei bancari italiani lascia sul terreno il 2,3% a fronte di -1,2% del settore europeo. Tra i singoli titoli BANCO BPM perde il 5,3%, UBI BANCA il 3,8%, BPER quasi il 3%.

** PIRELLI si riprende parzialmente verso fine seduta e chiude con un ribasso dello 0,5% a 6,47 euro rispetto al prezzo di collocamento di 6,5 euro, dopo aver toccato un minimo di 6,28. Forti i volumi con quasi 87 milioni di pezzi scambiati.

** Tra le small cap brilla con un +27,7% GRUPPO WASTE ITALIA dopo che la controllata Waste Italia Holding ha depositato al tribunale di Milano la domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo liquidatorio.

** TISCALI affonda nelle ultime battute chiudendo in calo del 5,4%.

** Seduta volatile per BIANCAMANO che termina a +6,7% dopo il +30% di ieri. Da oggi sul titolo non è consentita l‘immissione di ordini senza limite di prezzo.

** Cede il 5% FALCK RENEW sul downgrade di Kepler che ha portato la raccomandazione a ‘hold’ da ‘buy’, aumentando il prezzo obiettivo a 1,6 euro da 1,5.

** Allo Star LANDI RENZO -- ieri in calo di oltre il 16% dopo l‘annuncio dell‘accordo per la cessione a B&C Speaker del 100% della società produttrice di altoparlanti professionali Eighteen Sound -- rimbalza del 12%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below