27 settembre 2017 / 12:38 / in un mese

Banche Europa, Enria: prima fase consolidamento deve avvenire a livello locale

LONDRA (Reuters) - Il sovraffollamento bancario in Europa deve essere risolto innanzitutto a livello locale in modo da rendere più semplice ottenere sinergie di costo e aprire poi la strada a fusioni cross-border.

Il presidente dell'Autorità Bancaria Europea (Eba) Andrea Enria a Bruxelles il 26 settembre 2016. REUTERS/Yves Herman

Lo sostiene Andrea Enria, presidente dell‘Eba, l‘authority bancaria europea durante il Reuters Financial Regulation Summit.

Secondo Enria, c‘è stata troppa frammentazione e ci sono stati troppi tagli alle spese a partire dalla crisi finanziaria, che è cominciata una decina di anni fa e ha costretto i governi a salvataggi bancari.

“Penso che debba essere un obiettivo esplicito quello di invertire questo trend nei mesi e negli anni a venire”, ha aggiunto.

“Ritengo che potrebbe essere ragionevole che la prima fase di consolidamento sia tra banche che hanno reti distributive sovrapposte, perché in questo modo è possibile realizzare sinergie di costo e aumentare l‘efficienza”, ha spiegato Enria, in risposta a chi gli chiedeva un commento sulle recenti indiscrezioni secondo cui UniCredit potrebbe essere interessata a Commerzbank.

“Forse è naturale che la prima fase di consolidamento avvenga più a livello nazionale o regionale, ma deve portare eventualmente verso un consolidamento cross border”, ha concluso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below