26 settembre 2017 / 13:02 / tra 3 mesi

Nagel: banche preparate a crisi finanziarie ma manca Unione bancaria Europa

MILANO (Reuters) - Le banche europee sono ben preparate a eventuali future crisi finanziarie, ma rimangono dubbi se il contesto istituzionale europeo sia pronto visto che ancora manca l‘Unione bancaria.

E’ quanto ha detto l‘AD di Mediobanca, Alberto Nagel, nel corso di una conferenza sulle banche europee organizzata da Bloomberg.

“Le banche sono molto meglio preparate a eventuali crisi finanziarie. Quello su cui ho ancora dei dubbi è il contesto istituzionale”, dice Nagel.

In particolare, sottolinea il banchiere, “quello che ancora ci manca è l‘unione bancaria, un sistema nel quale sia possibile intervenire più rapidamente in caso di crisi con strumenti efficaci e definitivi”.

Nagel ricorda che ci sono state discussioni sulla creazione di una bad bank pubblica europea, un tema “ancora in agenda ma con poca trazione”. Ricorda inoltre come lo schema di garanzia sui depositi a livello Ue sia necessario per avere strumenti efficaci in caso di crisi.

“Credo quindi che gli intermediari siano preparati a eventuali future crisi finanziarie, non so se l‘Europa è pronta”, ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below