20 settembre 2017 / 11:46 / 3 mesi fa

Cerved: chiusura imprese in Italia in calo del 5,3% in 1° semestre

MILANO (Reuters) - Nei primi sei mesi del 2017, sono 36.500 le imprese che hanno avviato una procedura di default o chiusura volontaria. Lo riferisce in una nota l‘Osservatorio sui fallimenti di Cerved, precisando che si tratta di un calo del 5,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Un artigiano del marmo al lavoro. REUTERS/Alessandro Bianchi

Secondo l‘Osservatorio, i dati confermano che “il sistema imprenditoriale italiano si avvia verso l‘uscita dal lungo periodo di crisi economica”.

Nel dettaglio, i fallimenti sono scesi ai livelli dei primi anni 2000, le procedure non fallimentari sono calate del 16% e le liquidazioni volontarie (-2,5%) sono tornate ai livelli del 2008.

Analizzando i dati a livello settoriale, l‘industria risulta il settore più solido (882 fallimenti, -22% rispetto al 2016), con i fallimenti ben al di sotto dei livelli pre-crisi. I servizi sono invece il settore dove si concentra il maggior numero di procedure fallimentari (3.422), che sono comunque in calo del -12,9% nel semestre, vicino ai livelli pre-crisi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below