14 settembre 2017 / 13:12 / un mese fa

Dollaro a nuovi massimi seduta dopo inflazione Usa, poi rientra

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro sale a nuovi massimi intraday su euro e yen dopo i dati sull‘inflazione Usa di agosto, migliori delle attese -- che tornano ad alimentare la speculazione su un rialzo dei tassi Fed entro fine anno -- anche se poi tende a ristabilizzarsi sui livelli precedenti.

** L‘inflazione Usa si è portata all‘1,9% tendenziale dall‘1,7% di luglio, su attese per un 1,8; l‘indice ‘core’ seguito dalla Fed ha segnato un +1,7%, in linea col dato del mese precedente ma sopra l‘1,6% delle stime.

** La debole dinamica recente dei prezzi al consumo Usa è stata fonte di preoccupazione per diversi esponenti della Fed, suggerendo cautela sui tempi di nuovi rialzi dei tassi. Ora i futures sui Fed Funds tornano a proiettare una probabilità superiore al 50% di un intervento nel meeting di dicembre.

** Subito dopo la diffusione del dato l‘euro/dollaro è sceso a 1,1839, ai minimi da quasi tre settimane, salvo poi riattestarsi in area 1,19. Solo venerdì scorso il cambio si portava al massimo di due anni e mezzo di 1,2092, in un mercato che si distingue per un livello quasi record delle posizioni corte sul biglietto verde.

** Parallelamente il dollaro/yen ha segnato un nuovo picco intraday a 111,02, ai massimi da inizio agosto; anche in questo caso il movimento è poi rientrato, con il cambio che si è poco dopo portato sul minimo di giornata di 100,33.

** In netto apprezzamento resta la sterlina, dopo che la Banca d‘Inghilterra ha fatto sapere al termine del proprio meeting di politica monetaria che una stretta sui tassi potrebbe essere probabile nel corso dei prossimi mesi.

** Il cambio euro/sterlina, invariato prima dell‘annuncio di politica monetaria, è successivamente sceso di oltre un punto percentuale, toccando un minimo di seduta di 0,8879. Analoga l‘entità del rialzo del cambio sterlina/dollaro, che si è spinto fino a 1,3371, a nuovi massimi da settembre.

** A cedere terreno è invece il franco, dopo il meeting della banca centrale svizzera che ha definito la divisa nazionale ancora altamente apprezzata. Il cambio euro/franco è salito fino oltre 0,3% con un massimo di seduta di 1,1529.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below