13 settembre 2017 / 07:00 / un mese fa

Intesa Sanpaolo e UniCredit chiudono cessione 11,176% Eramet a 57 euro per azione

La sede di Intesa Sanpaolo a Torino. Foto del 10 aprile 2015. REUTERS/Giorgio Perrottino

MILANO (Reuters) - Intesa Sanpaolo e UniCredit hanno concluso la cessione di 2.971.186 azioni Eramet, pari all‘11,176% del capitale, al prezzo unitario di 57 euro.

Lo dice una nota diffusa nella notte precisando che con l‘operazione le due banche hanno ceduto le rispettive intere partecipazioni detenute nella società francese attiva nei settori mining e metallurgia, nello specifico Intesa Sanpaolo il 7,114% e UniCredit il 4,062%.

Il corrispettivo dell‘operazione, realizzata attraverso una procedura di accelerated book-building rivolto a investitori qualificati italiani e investitori istituzionali esteri, è risultato pari a 169,4 milioni di euro.

Ieri alla borsa di Parigi il titolo Eramet ha chiuso a 63,55 euro.

Banca Imi (Gruppo Intesa Sanpaolo), BNP Paribas e UniCredit Corporate & Investment Banking hanno agito in qualità di Joint Bookrunners.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below