September 6, 2017 / 10:36 AM / in 6 months

Btp poco variati in vista 'roll', domina attesa Bce, tasso decennale al 2%

MILANO (Reuters) - Btp stabili sul secondario in una seduta dominata dall‘attesa della riunione della Bce di domani e della conseguente conferenza stampa del presidente Mario Draghi. Questione tecnica di rilievo è poi il ‘roll-over’ dei future, che scadono domani, mentre il tasso del decennale di riferimento continua a oscillare attorno al 2%.

Secondo le previsioni iniziali, Francoforte avrebbe potuto cominciare domani a dare i primi dettagli concreti su come si svolgerà, dopo la fine dell‘anno, il processo di progressiva riduzione del Qe. Tuttavia, alla luce della forza dell‘euro, gli operatori propendono adesso a credere che la comunicazione sulle decisioni rilevanti sul futuro del quantitative easing slitterà a ottobre.

“Draghi rischia altrimenti di far schizzare l‘euro a 1,22 dollari. Deve andare molto cauto nel comunicare manovre restrittive, dati gli attuali livelli del cambio. D‘altra parte i livelli d‘inflazione non sono cosi alti da rendere necessari tempi stretti nella comunicazione”, dice un trader italiano.

Attese di prudenza sul rialzo dei tassi prevalgono anche sul fronte Fed, con i commenti del membro votante permanente Lael Brainard che ha detto ieri che l‘inflazione è ben al di sotto del target, quindi l‘istituto centrale Usa dovrebbe essere cauto su un rialzo dei tassi.

Domani attorno a metà seduta avrà luogo il ‘roll-over’ dei future. “Questo determina già oggi un certo calo nell‘attività dell‘attuale ‘front-contract’” dice il trader.

In una settimana di inattività sul versante del primario per l‘Italia, che la scorsa settimana ha visto un‘offerta di nuova carta italiana per oltre 16,5 miliardi di euro in occasione delle aste di fine mese, si sono attivate sul primario Grecia e Germania. La Germania ha collocato 2,436 miliardi di Bobl con scadenza ottobre 2022, con tasso in calo a -0,36% dal -0,26% dell‘asta precedente. Atene ha invece assegnato 1,3 mld euro in titoli 13 settimane, con tasso in calo a 1,91% da 1,95%.

Da domani si attendono invece le comunicazioni sui quantitativi delle aste del Tesoro italiano di metà mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below