6 settembre 2017 / 10:25 / 3 mesi fa

Borse Europa verso terza seduta negativa consecutiva, pesa finanza

LONDRA, 6 settembre (Reuters) - I mercati europei sono oggi in calo, alla vigilia di un meeting della Banca Centrale Europea, mentre le tensioni nella penisola coreana continuano a pesare sugli asset più a rischio.

Trader al lavoro alla Borsa di Francoforte. REUTERS/Staff/Remote

Alle 11.25 ora italiana l‘indice europeo di borsa STOXX 600 perde lo 0,4% circa, mentre quello della zona euro cala dello 0,15%.

L‘indice tedesco DAX perde lo 0,1%, il britannico FTSE 100 lo 0,54%, quello francese Cac 40 lo 0,2 circa%.

Il comparto finanziario è quello maggiormente in perdita, con l‘indice bancario europeo che estende il calo da ieri, mentre aumenta la pressione in vista del vertice monetario della Bce di domani.

“I dati dall‘Europa sono stati molto buoni, recentemente; l‘euro si è rafforzato, la fiducia è alta, l‘inflazione ha iniziato ad aumentare, dunque penso che l‘economia sia certamente in una posizione tale da poter sostenere il tapering, ma se lo faranno presto o meno, è un altro paio di maniche”, dice Rachel Winter, senior investment manager di Killik & Co.

Winter aggiunge che i titoli finanziari sono stati sotto pressione anche per il timore che ci possa essere un ritardo nel rialzo dei tassi d‘interesse negli Usa, dopo i dati deludenti di venerdì scorso sull‘occupazione.

La danese Jyske Bank registra la perdita più forte dello STOXX: perde il 4% dopo che BRFholding ha ridotto il proprio pacchetto azionario.

Sul mercato pesano le tensioni politiche, dopo che la Corea del Nord ha avvertito che è pronta a inviare “altri pacchi regalo” agli Usa, dopo il test nucleare di domenica scorsa.

“E’ stato molto soprendente, il grado di resilienza del mercato, dunque negli ultimi tre giorni non sono stato molto sorpreso che abbia cominciato a calare un po’”, aggiunge Winter.

Quasi tutti i settori europei sono in calo, con l‘indice di petrolio e gas in calo dello 0,45%, anche se i prezzi delle commodity stanno riguadagnando terreno rispetto a ieri.

Micro Focus cresce di quasi l‘8% dopo i dati del terzo trimestre.

Il costruttore britannico Barratt Developments perde invece il 3,2% dopo aver diffuso un outlook cauto sui numeri.

Daimler guadagna il 3% e spinge in alto l‘indice di settore, l‘unico a fare guadagni consistenti, dopo che Goldman Sachs ha alzato il rating a “buy”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below