September 4, 2017 / 1:01 PM / a year ago

Dollaro penalizzato da test nordcoreani, euro brilla

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro appare fiacco, appesantito dalle crescenti tensioni geopolitiche con il mercato che ha visto una corsa alle valute rifugio, contesto in cui anche l’euro è balzato contro la controparte Usa.

Una banconota da 50 dollari Usa. Foto del 22 giugno 2017. REUTERS/Thomas White/Illustration

** “La reazione nel mercato è la tipica reazione di avversione al rischio per via degli eventi geopolitici, ma una significativa eccezione è la continuativa forza dell’euro” osserva Neil Jones di Mizuho Bank.

** Il montare dell’avversione al rischio ha fatto seguito al sesto e più potente test nucleare da parte della Corea del Nord nella giornata di ieri, innescando l’avvertimento da parte degli Usa di una “massiccia” risposta militare in caso di minaccia a Washington o ai suoi alleati.

** Contro lo yen, il dollaro è scivolato fino a 109,32, mentre contro un paniere di valute è sceso fino a 92,526 e alle 14,50 vale 92,603 con un calo dello 0,2% circa. La valuta Usa vale inoltre 0,9577 franchi svizzeri da una chiusura venerdì a 0,9645. L’euro è invece balzato fino a 1,1922 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below