2 settembre 2017 / 16:43 / 3 mesi fa

Zona euro, Moscovici: sì a Fondo monetario europeo, ma attenzione a rischio deficit democratico

CERNOBBIO (Reuters) - Pierre Moscovici, commissario europeo agli affari economici e monetari, ritiene che un Fondo monetario europeo possa essere un passo avanti per la zona euro ma sottolinea la necessità di strutturare il Fme con attenzione per evitare di “approfondire il deficit democratico” del blocco della valuta unica.

“La messa a punto di un Fondo monetario europeo potrebbe essere un‘evoluzione positiva per la zona euro”, ha affermato Moscovici nel suo intervento di fronte alla platea dei partecipanti al workshop Ambrosetti.

“Ma dobbiamo essere molto chiari sulle sue funzioni e la sua struttura”, ha avvertito Moscovici. “Ritengo che sarebbe un Fme malconcepito se ponesse le decisioni più importanti sui bilanci nazionali, i conti pubblici o le riforme strutturali sotto la responsabilità di funzionari che non devono rendere conto a nessuno”, ha aggiunto il commissiario Ue.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below