August 31, 2017 / 10:04 AM / a year ago

Btp chiudono positivi dopo notizia timori Bce per euro forte, spread sotto 170 pb

Un trader di UniCredit al lavoro a Milano. Foto del 13 giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - I Btp chiudono in rialzo una seduta dai volumi sottili, fino a metà giornata trascorsa oscillando attorno alla parità. Ad imprimere un andamento positivo la notizia Reuters — giunta a pochi giorni dal meeting Bce di giovedì prossimo — secondo cui l’apprezzamento dell’euro preoccupa sempre più banchieri di Francoforte con conseguenti, possibili impatti su Qe.

** Attorno alle 17,30, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 168 punti base — minimo di seduta — dai 172 del finale di seduta di ieri, mentre il tasso del decennale scende a 2,04% da 2,08% dell’ultima chiusura.

** Tre fonti vicine al dossier hanno detto che l’euro forte sta creando preoccupazioni in un numero crescente di esponenti della Bce, facendo aumentare le possibilità che il graduale percorso di riduzione del programma di stimolo possa concretizzarsi solo in modo lento. [nL8N1LH389]

** “Su queste dichiarazioni, insolite a così pochi giorni dal meeting Bce, l’Italia e la Francia hanno registrato il maggior rialzo”, spiega l’operatore di una primaria banca italiana.

** “Il trentennale italiano e quello spagnolo hanno messo a segno un rialzo di una figura piena subito dopo la notizia Reuters sulla Bce”, commenta la strategist di un’altra banca italiana.

** Sempre in chiave Bce da segnalare il dato di agosto dell’inflazione della zona euro in rialzo dell’1,5% su anno, oltre il consensus per 1,4%, al massimo da aprile quando ha toccato 1,9%. L’inflazione ‘core’ — osservata attentamente da Francoforte — è rimasta stabile a 1,3% ma oltre le attese del mercato per 1,2%.

** Giovedì prossimo la Bce diffonderà anche le nuove stime trimestrali su inflazione e crescita elaborate dallo staff.

** Dal lato primario, si è registrato un forte interesse da parte degli specialist nelle riaperture delle aste a medio lungo di ieri. Il Tesoro ha assegnato l’intero ammontare offerto (1,088 miliardi) in Btp a 5 e 10 anni e in Ccteu. Comprese le riaperture odierne, il Tesoro ha finora coperto circa il 71,5% delle esigenze di finanziamento di quest’anno (stimate da Reuters in 435 miliardi).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below