24 agosto 2017 / 12:08 / tra 4 mesi

Greggio, per comitato congiunto Opec e non-Opec aperta ogni opzione per riequilibrio mercato

DUBAI (Reuters) - Un comitato ministeriale congiunto tra Paesi Opec e non Opec incaricato del monitoraggio dei prezzi del greggio è del parere che il mercato si stia muovendo nella direzione giusta ma che a garanzia della stabilità restino aperte tutte le opzioni, compresa quella di ua proroga oltre marzo dell‘anno prossimo ai tagli sulla produzione.

“Le scorte commerciali di greggio si sono ridotte in luglio e a livello di media a cinque anni il calo prosegue dall‘inizio dell‘anno, anche lo stoccaggio galleggiante (‘floating storage’) è da giugno su una china discendente” si legge in una nota del comitato Jmmc.

“Il comitato continuerà a monitorare altri fattori che possono influire sul mercato del greggio e i loro effetti sull‘attuale processo di riequilibrio del mercato. Perché si facciano tutti i possibili sforzi a favore di un riequilibrio del mercato restano aperte tutte le opzioni, inclusa quella di un‘eventuale proroga... oltre il primo trimestre 2018”.

La prossima riunione del comitato Jmmc si terrà a Vienna il 22 settembre, occasione a cui si vorrebbe invitare a partecipare anche Libia e Nigeria -- entrambe attualmente esentate dai tagli alla produzione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below