22 agosto 2017 / 06:58 / 2 mesi fa

Borse Asia-Pacifico in rialzo grazie a metalli e Wall Street

Un dealer di valute al lavoro in una banca di Seul. Foto del 25 agosto 2015. REUTERS/Kim Hong-Ji

(Reuters) - L‘indice delle borse dell‘area Asia-Pacifico è oggi in rialzo, sulla scia dell‘aumento dei prezzi di alcuni metalli e della chiusura positiva di Wall Street, nonostante la cautela degli investitori in attesa della conferenza delle banche centrali a Jackson Hole, negli Usa.

L‘indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,20 segna +0,42% a 526,26 punti. La Borsa giapponese oggi ha chiuso in calo dello 0,05%.

Lo zinco oggi è in calo, ma ieri ha toccato i massimi dall‘ottobre 2007, mentre il rame è tornato verso i massimi dal novembre 2014, già raggiunti ieri. Il nickel, usato nell‘acciaio inossidabile, ha toccato i massimi dell‘anno.

I prezzi del petrolio hanno registrato un lieve aumento.

** SYDNEY ha chiuso in rialzo dello 0,4%, anche grazie alla performance del gigante minerario BHP Billiton,, che ha registrato oggi un forte incremento del profitto core, a 6,7 miliardi di dollari.

** SHANGHAI è piatta, nonostante i nuovi guadagni di China United Network Communications, mentre HONG KONG è positiva. Prada guadagna lo 0,7%.

** SEUL ha guadagnato lo 0,4%, nonostante i timori sulle tensioni tra Usa e Corea del Nord.

** TAIWAN ha chiuso a +0,6%, MUMBAI è in rialzo anche se i volumi sono sottili, SINGAPORE guadagna lo 0,6%.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below