16 maggio 2017 / 08:07 / 5 mesi fa

Euro sopra 1,10 dlr, indice valuta Usa a minimi da primi novembre

LONDRA (Reuters) - Continua a salire l‘euro/dollaro in attesa del dato sul Pil della zona euro, mentre la valuta Usa cede terreno, appesantita anche da un dato sulla manifattura risultato più debole delle attese.

** Con le preoccupazioni politiche scongiurate dall‘elezione di Emmanuel Macron alla presidenza francese che ha scongiurato l‘anti-europeista Marine Le Pen, gli investitori si concentrano adesso su tempistica e modalità del graduale ritiro del Qe.

** “Le posizioni lunghe in euro tendono ad essere favorite adesso, data la possibilità che la Bce discuta i possibili cambiamenti futuri di politica al suo meeting di giugno” dice Shinsuke Sato di Sumitomo Mitsui Banking Corporation.

** Il dollaro si indebolisce anche contro un paniere di valute e attorno alle 9,50 cede circa lo 0,4% a 98,554.

** Contrariamente alle attese, l‘indice manifatturiero ‘Empire State’, elaborato dalla Fed di New York e pubblicato ieri, ha registrato relativamente a maggio un calo inatteso, scivolando in territorio negativo per la prima volta da ottobre e attestandosi a -1,0 da +5,2 del mese precedente. Gli economisti avevano previsto un rafforzamento a +7,0.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below