25 ottobre 2016 / 13:07 / in un anno

Dollaro ben impostato sui cross, yuan a minimi serie in scambi offshore

NEW YORK (Reuters) - In apertura di seduta sulla piattaforma Usa prosegue la dinamica positiva che mantiene il dollaro in prossimità del massimo degli ultimi nove mesi a livello di indice nei confronti delle prime sei controparti ponderate per il commercio.

** Si mette intanto in evidenza la spiccata debolezza del cambio cinese: negli scambi offshore inaugurati nel 2010 la valuta scivola al minimo della serie fino a 6,7882 per dollaro.

** Gli ultimi commenti degli esponenti Fed rendono sempre più concreta l‘ipotesi di una stretta sui tassi a dicembre, come dice anche il movimento al rialzo dei rendimenti sui governativi.

** Rispetto a fine settembre, in poco più tre settimane lo yuan ha lasciato sul terreno oltre 1,5% nei confronti del biglietto verde. Le oscillazioni della valuta cinese sono comunque molto contenute in paragone a quelle seguite alla svalutazione di agosto da parte della banca centrale.

** “Difficilmente l‘apprezzamento del dollaro sarà marcato come in passato” osserva l‘analista per i cambi Bnp Paribas Sam Lynton-Brown.

“Dal momento che si sta deprezzando lo yuan cinese, che nel paniere Fed ha una ponderazione piuttosto elevata, è probabile che la banca centrale eviti un tono troppo ‘hawkish’ che darebbe ulteriore spinta al dollaro” aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below