13 ottobre 2016 / 07:27 / in un anno

Borse Asia-Pacifico in netto calo su dati negativi export Cina

13 ottobre (Reuters) - L‘azionario asiatico cede terreno dopo i deludenti dati sulla bilancia commerciale cinese, che alimentano i timori sulla solidità della seconda economia al mondo.

Contrattazioni alla Borsa di Hong Kong. REUTERS/Bobby Yip

La debolezza dei listini si rispercuote sull‘Europa, dove gli spreadbetter si aspettano un‘apertura al ribasso a Londra, Francoforte e Parigi.

L‘indice MSCI cede oltre l‘1% e tocca il livello più basso dal 19 settembre scorso. TOKYO ha perso quasi mezzo punto percentuale con lo yen che ha recuperato parzialmente terreno sul dollaro.

HONG KONG cede l‘1,4% e raggiunge il minimo delle ultime sei settimane, mentre SHANGHAI è poco mossa. A settembre si è registrata una contrazione (-10%) molto peggiore delle attese per le esportazioni cinesi, mese in cui è tornato a scendere a sorpresa anche l‘import (-1,9%). Tutti i principali settori scendono ad Hong Kong, con l‘energia e i titoli finanziari che guidano i ribassi.

SINGAPORE cede mezzo punto percentuale e tocca il minimo delle ultime tre settimane, TAIWAN lascia sul campo lo 0,4%.

MUMBAI perde l‘1%. Tra i titoli in evidenza, Reliance Industries perde l‘1,9% e Housing Development Finance Corp il 2,9% in un clima di crescente avversione al rischio.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below