11 ottobre 2016 / 07:37 / un anno fa

Dollaro solido su scommesse Fed, sterlina debole su timori impatto Brexit

LONDRA (Reuters) - Il dollaro resta nei pressi dei massimi a due mesi, con gli investitori che puntano su un rialzo dei tassi della Federal Reserve a dicembre, in attesa della pubblicazione dei verbali dell‘ultima riunione di politica monetaria dell‘istituto centrale Usa, prevista domani in serata.

** Nel frattempo, gli operatori di mercato attribuiscono una probabilità del 70% ad un ritocco verso l‘alto dei tassi della Fed a fine anno, secondo i futures sui Fed Funds.

** Poco dopo le 9, il biglietto verde guadagna lo 0,3% sul paniere delle sei principali controparti valutarie a 97,196, il picco da 11 settimane.

** In particolare, il dollaro sale dello 0,2% sull‘euro, che scivola a 1,1115 dollari. Spunti potrebbero arrivare dalla pubblicazione dell‘indice Zew di ottobre. Il barometro della fiducia di analisti e investitori tedeschi è atteso in rilazo ad ottobre a 4,3 da 0,5 di settembre.

** Resta sulla difensiva la sterlina, indebolita dai timori dell‘impatto a lungo termine dell‘uscita di Londra dall‘Unione europea. La valuta britannica cede lo 0,6% a 1,2281, dopo l‘improvviso crollo di venerdì, quando era precipitata al minimo da 31 anni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below